Crescita o equilibrio?

Torniamo, come promesso, al tema della Crescita in un’economia capitalistica.

Per riprendere in modo appropriato il tema sollevato da un commento in un post precedente, ho ripreso in mano il mio libro di Macroeconomia (per i curiosi, il Dornbusch-Fischer-Startz pubblicato dalla McGraw-Hill) e mi sono rinfrescato la teoria della Crescita Esogena di Solow. Rinfrescato si fa per dire, non ho mai davvero studiato queste cose; ma una scorsa al libro l’avevo data, per pura curiosità intellettuale.

Questa teoria si fonda innanzitutto su un presupposto chiave: la produttività decrescente del capitale (e, in realtà, di qualsiasi altra risorsa, direi). In due parole, si tratta dell’affermazione che man mano che si aggiunge capitale in un sistema economico l’aumento di produzione che ne deriva diminuisce. E’ abbastanza logico: se io sono una tessitrice senza capitali, lavoro con un telaio a mano; se un finanziatore mi presta un milione di euro, potrò comprare un macchinario e la mia produttività salirà moltissimo. Se ora mi prestano un altro milione di euro, magari potrò comprare una macchina ancora più sofisticata, e la mia produttività salirà ancora, ma certo meno di quanto era cresciuta grazie al primo milione di euro. Inoltre, più sono costosi i miei macchinari, più mi costerà, in termini di capitale, ripararli e rinnovarli.

Secondo la teoria di Solow (detta anche teoria neoclassica della Crescita), a un certo punto si arriva a una condizione di equilibrio, in cui i capitali che investo di anno in anno servono a mantenere costante la mia produttività, compensando l’invecchiamento delle mie macchine. La mia produttività non cresce più.

Ecco perché il nostro lettore mi criticava, dicendo che non è necessariamente vero che la produzione in un sistema capitalistico debba crescere esponenzialmente.

Ma la storia non è tutta qui. E’ chiaro che, a parità di capitale impiegato, un miglioramento della tecnologia aumenta la produttività; se la tecnologia migliora costantemente, la teoria economica prevede un tasso di crescita costante (e quindi una crescita esponenziale illimitata). Infatti, occorre tener conto del progresso tecnologico (e, volendo, di altre cause di Crescita Endogena). Considerato che la ricerca di progresso tecnologico è parte integrante della nostra organizzazione economica, credo quindi di essere nel giusto quando dico che la teoria economica dei modelli capitalistici prevede la crescita esponenziale che giudicavo insostenibile in un post precedente.

Infine, farei un cenno ai dati empirici, che contano forse più delle teorie. Prendiamo i dati storici del PIL reale USA procapite, ottenuti grazie all’interessante sito Economic History, ed elaborati in Excel.

Come vedete, non sembra proprio che la produttività USA stia convergendo a un punto di crescita zero, giusto? Per capire se si tratta di una crescita esponenziale, conviene usare una scala logaritmica, e confrontare l’andamento della crescita del PIL procapite con una retta:

Nonostante la crisi del 1929, la correlazione è del 98,8%: da quando l’economia USA segue un modello capitalistico, la sua crescita segue sostanzialmente una curva esponenziale, anche depurando gli effetti della crescita demografica. Inoltre, questo non è un caso: segue direttamente dalla teoria della Crescita dell’economia capitalista, una volta che si tenga in conto il progresso tecnologico. Sono quindi giustificate le domande che ho proposto:

  1. Quali conseguenze ha la Crescita Esponenziale imposta dal modello capitalistico?
  2. E’ concepibile un modello alternativo?

Ne parliamo nei prossimi post a tema economico.

Annunci

One thought on “Crescita o equilibrio?

  1. Che brutta impressione, quel doppio picco crisi economica – seconda guerra mondiale, vero? Fenomeno isolato o altre correlazioni in vista?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...